Stare in forma durante le feste

stare in forma durante le feste

Fidati: stare in forma durante le feste si può.
E dato che tenerti pimpante e in forma è la nostra missione, ecco una piccola guida per aiutarti a sopravvivere al Natale, a Capodanno, all’Epifania e a tutte le feste che si porta via.

Pronto?

Work out

Prima di tutto tieni a mente una cosa: la tua missione per questo mese è solo difendere il terreno già conquistato. Stop.
Stare in forma durante le feste è già difficile, cercare addirittura di calare di peso è una crisi di nervi assicurata.
Poniti come obiettivo di non ingrassare e accetta l’idea di rallentare il ritmo per qualche settimana; ti risparmierai molta frustrazione. Potrai sempre tornare a ingranare dopo l’Epifania.

Se però intendi allenarti anche durante i giorni di festa (idolo!), cerca di farlo nei momenti di calma; ad esempio, al mattino presto.
Scegli un workout a corpo libero da poter fare dappertutto, anche nella stanza degli ospiti o in albergo; magari un circuito ad alta intensità che coinvolga tutto il corpo, per un allenamento della massima efficacia in meno di mezz’ora.
Così avrai già avrai finito prima che si svegli l’intero parentado – pronto a uno scoraggiante coro di “Ma dai, è Natale!”

Se hai bisogno di una spinta in più, coinvolgere un amico (o il partner, o un cugino di terzo grado) è sempre una buona idea; la compagnia renderà più facile svegliarsi presto per allenarsi insieme (e far fuori il panettone rimasto prima che si alzino tutti gli altri).

Scarica l'app di FitStadium e allenati con noi

Get out

Passa più tempo possibile fuori casa.
Invece di spiaggiarti sul divano a guardare film di Natale, con una cioccolata calda in una mano e una fetta di panettone nell’altra, trascina fuori tutta la famiglia. Uscite per una passeggiata, fate un giro nel parco o andate in centro alla pista di pattinaggio.
Va bene anche uscire in cortile a fare a palle di neve: è sicuramente più divertente dell’ennesima replica di Una Poltrona Per Due.

Ma in questo periodo uscire vuol dire anche partecipare a feste di capodanno e party natalizi con amici, colleghi e compagni di corso. Per tutte queste occasioni di mondo valgono i consigli che trovi qua, più un altro paio di elementari astuzie.

Per esempio, durante una festa con buffet, cerca di tenere le mani impegnate. Reggi in mano con nonchalance un bicchiere (…possibilmente senza continuare a riempirlo di spumante), ed evitarai di scavare continuamente dentro la ciotola delle patatine.
Per ridurre la tentazione, cerca di stare alla larga dal tavolo dei rinfreschi e non esagerare con l’alcool. Da ubriachi si perde il controllo su un sacco di cose, cibo incluso.

Un altro trucco è di presentarti indossando qualcosa di aderente: portare un abitino nero e attillato o un paio di pantaloni giusti in vita è una specie di autosabotaggio, ma vedrai che le tartine avranno meno fascino, viste da dentro una cintura troppo stretta.

stare in forma durante le feste

Chill out

La mancanza di sonno è l’altra faccia di cenoni infiniti e bagordi alcolici.
Previeni il problema dormendo abbondantemente la sera prima.
Cerca di strappare qualche sonnellino in più fra un’abbuffata e l’altra e fai rendere al massimo le ore di sonno che riesci a racimolare. Dormi in un ambiente fresco e ventilato (quindi piano con il riscaldamento), cerca di non addormentarti a stomaco pieno e lascia spenti tv e telefono.
Per sopravvivere al Natale senza debito di sonno, dovresti fare una lunga dormita ristoratrice almeno una o due volte la settimana.

Scarica l'app di FitStadium e allenati con noi

Ma torniamo ai bagordi alcolici.
Durante le feste – e soprattutto a Capodanno – anche i più morigerati finiscono per esagerare un po’. Come evitare di farsi rovinare la giornata successiva dai postumi della sbornia?
Per cominciare, previeni i danni: non bere mai a stomaco vuoto (a proposito, pare che i cibi più indicati per prevenire gli effetti di una sbronza siano pane, pasta e cereali integrali). Sforzati anche di alternare un bicchiere d’acqua ad ogni drink che bevi, in modo da diluire l’alcool e ridurre la disidratazione.
Bevi un bicchierone d’acqua anche appena rientri a casa, prima di andare a letto.

Il giorno dopo, al risveglio, bevi ancora acqua (ma probabilmente non ci sarà bisogno di dirtelo..!). La sete è dovuta all’effetto disidratante dell’alcool.
E dato che insieme ai liquidi avrai perso anche anche vitamine e minerali, vanno bene anche una bibita isotonica o del succo di frutta. Occhio solo a succo d’arancia e caffè: se ti brucia lo stomaco, potresti peggiorare la situazione.
E soprattutto, niente ‘richiamino’: non  solo non funziona, ma dopo una sbornia ingurgitare altro alcool è l’ultima cosa che ti serve.

Piuttosto, sforzati di mangiare: hai bisogno di energie per riprenderti. Prepara qualcosa di leggero ma nutriente: ad esempio due uova con pane tostato, frutta fresca e yogurt, fiocchi d’avena con un po’ di miele, o il classico brodino da convalescente.
Cerca di passare la giornata in relax e non allenarti; avrai bisogno di riposare, anche perché l’alcool disturba il sonno. Piuttosto esci per una passeggiata all’aria aperta: l’ossigeno e la luce naturale ti faranno sentire meglio.

Il capitolo pranzi, cenoni e buffet meriterebbe un post tutto suo…e infatti lo trovi qui.

Share This:

Share This: