Gli errori più comuni nell’allenamento

errori_comuni_allenamento

Errare è umano, anche quando ci si allena.
Dai un’occhiata a questo elenco degli errori più comuni nell’allenamento per scoprire se sbagli qualcosa anche tu… e per risolvere il problema! :) Vedrai che il tuo workout renderà di più (e ti troverai con qualche dolorino in meno).
Ecco allora i 10 errori più diffusi fra chi inizia ad allenarsi:

  1. Sforzi il collo durante gli addominali

    Se durante i crunches lavori più con le spalle e il collo che con l’addome, non solo rendi inutile l’esercizio, ma rischi anche di farti male: cerca di mantenere il collo in posizione neutra.
    Due trick: durante l’esecuzione non appoggiare le mani sotto la nuca, ma dietro la testa, all’altezza delle orecchie; e magari prova a premere la lingua contro il palato. E’ un trucco per costringere il collo a rimanere disteso.

  2. Rilassi l’addome durante la plank

    E’ facile non rendersene conto mentre sei tutto teso a contare i secondi; ma se la tua plank più che a una tavola assomiglia a una camera d’aria sgonfia, stai sbagliando qualcosa. L’obiettivo dell’esercizio è tenere contratto l’addome mantenendo allineati spalle, schiena e sedere. Tieni spalle e gomiti perpendicolari a terra, spingi in dentro la pancia e tieni duro! Nota bene: vale anche per i piegamenti.

    Scarica l'app di FitStadium e allenati con noi
  3. Non spingi con i talloni durante gli squat

    Se negli squat ti chini troppo in avanti con la schiena e senti lo sforzo sulle ginocchia… non stai facendo squat.
    Fai attenzione a rivolgere indietro il sedere, non incurvare il busto in avanti e soprattutto fai partire la spinta dai talloni. Prova a immaginare di spingere il pavimento verso il basso.Può essere che all’inizio ti sia difficile mantenere l’equilibrio, ma il segreto è tutto lì: concentrati e alla fine diventerà naturale.

  4. Non respiri durante l’esercizio

    Sotto sforzo è normale trattenere il respiro; ma questo non vuol dire che dovresti restare in apnea.
    In generale, è buona norma espirare durante il momento di maggiore sforzo e inspirare quando lo sforzo è minore. Ad esempio, nei piegamenti inspira durante la discesa ed espira durante la risalita. Soprattutto, non dimenticare di respirare negli esercizi in cui lo sforzo è continuo, come la plank.

    errori più comuni nell'allenamento

  5. Corri troppo

    Se ti alleni di corsa, quasi sicuramente stai sbagliando qualcosa; ricorda che l’obiettivo non è completare il workout nel più breve tempo possibile… La fretta ti porta a trascurare l’impostazione dell’esercizio, compromettendone l’efficacia e soprattutto aumentando il rischio di farti male.

  6. Ti concentri su una sola parte del corpo

    Tutti abbiamo una zona critica sulla quale ci piacerebbe intervenirein particolare: che siano la pancia, il sedere o i bicipiti. Questo però non vuol dire che dovresti trascurare tutto il resto. Allenare esclusivamente una zona corporea è controproducente e parte dall’assunto sbagliato che il corpo funzioni a compartimenti stagni. Perciò, non archiviare del tutto gli allenamenti full body.

  7. Salti riscaldamento e stretching

    Fare un po’ di riscaldamento prima di cominciare ad allenarti ti aiuta a rendere meglio durante il workout e previene gli infortuni, mentre lo stretching ti aiuta a prevenire le contratture ed è un ottimo aiuto per diventare più flessibili e performanti. Ritagliati qualche minuto anche per loro!

  8. Salti spesso da un programma all’altro

    E’ vero, solo gli sciocchi non cambiano mai idea. E infatti anche in FitStadium puoi decidere di cambiare il tuo tipo di allenamento, scegliendo fra Lightning per il dimagrimento e Thunder per la forza.
    Tuttavia, una volta che hai scelto il percorso che ti sembra più adatto, lascia al tuo corpo il tempo di cambiare. Cerca di essere costante per un paio di mesi e solo dopo decidi se cambiare strada.

    Scarica l'app di FitStadium e allenati con noi
  9. Pensi che 15 minuti di allenamento non valgano la pena

    Anche se per un po’ fatichi a seguire la tabella di marcia che ti sei prefissato, non farti cogliere dalla tentazione di rinunciare. Quindici minuti, o perfino cinque, sono meglio di niente. Perciò, non saltare il workout di oggi.

  10. Non bevi durante il workout

    Non dimenticare di tenere a portata di mano dell’acqua per bere un sorso fra un esercizio e l’altro, specialmente se segui un allenamento lungo e intenso. Della normale acqua naturale andrà benissimo; passa a bevande isotoniche o integratori solo quando l’intensità dell’allenamento lo richiede.

Questi sono alcuni degli errori più comuni nell’allenamento, specialmente fra chi ha appena cominciato.
Ma anche se non ne commetti nessuno, aspetta a cantare vittoria… a breve un post sugli errori negli esercizi più difficili.

Share This:

Share This: